Tecnologia

Il passaporto per entrare negli Stati Uniti

Nel caso in cui siate interessati ad un avventura negli USA il primo step da svolgere è quello di ottenere il passaporto. Esso è rilasciato ai cittadini italiani e per i maggiorenni ha durata decennale. Alla scadenza della validità, riportata all’interno del documento, non si rinnova per cui occorre richiedere l’emissione di un nuovo passaporto.

Come si ottiene il passaporto

  1. Per chi intende farne richiesta, innanzitutto è indispensabile stampare e compilare il modulo che troverete sul sito della polizia dello stato, dove vi verranno chiesti alcuni dati personali.
  2. Una volta compilato il modulo, dovrete versare € 42,50 per il passaporto ordinario. Il pagamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. La causale da inserire è la seguente: “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.
  3. Oltre al versamento dovrete acquistare un contrassegno amministrativo da € 73,50; potrete richiederlo in una rivendita di valori bollati o un tabaccaio.

passaporto per stati unitiDopo aver svolto questi step, basterà presentarvi presso:

  • la Questura
  • l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza
  • la stazione dei Carabinieri

Con il passaporto posso entrare negli Stati Uniti?

No, il solo passaporto non basta per organizzare la vostra avventura negli USA. Prima del 2009 bisognava sottostare alle lunghe procedure burocratiche dovute alla richiesta del visto; ormai però si può optare per un’alternativa più rapida e semplice, eichiedendo l’ESTA online.

Un requisito indispensabile per richiedere tale visto è proprio il passaporto. Sono validi i passaporti elettronici, a lettura ottica o con foto digitale (se rilasciato prima del 26 ottobre 2006). Dovranno esserne in possesso anche i bambini.

Quando è necessario richiedere l’ESTA

Il “Sistema Elettronico per l’autorizzazione al Viaggio” (ESTA) è un sistema automatico utilizzato per determinare l’idoneità dei viaggiatori a recarsi negli Stati Uniti ai sensi del “Visa Waiver Program” (VWP). È indispensabile richiedere l’autorizzazione per viaggi di lavoro/piacere e per:

  • Tutti i viaggiatori intenzionati a recarsi negli Stati Uniti per via aerea o marittima nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto.
  • Tutti i viaggiatori in transito negli Stati Uniti nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto.
  • Anche i bambini e i neonati in viaggio per gli Stati Uniti o in transito negli Stati Uniti nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto devono essere in possesso di un’autorizzazione al viaggio ESTA approvata.

La validità del visto è di due anni, ma può decadere qualora scadesse il passaporto nei 24 mesi successivi dalla data di emissione dell’ESTA. Una volta ottenuto, vi permetterà di soggiornare all’interno degli Stati Uniti per massimo 90 giorni ma potrete ritornare nuovamente per nuovi soggiorno, nel rispetto di questo lasso di tempo massimo che è obbligatorio (pena = revoca del visto).

La principale differenza con il visto tradizionale è chiarissima: Il “Sistema Elettronico per l’autorizzazione al Viaggio” si può richiedere interamente online e tra la domanda e l’approvazione potrebbero passare al massimo 72 ore.

Post Comment