Thursday, 14 December 2017
Economia

Milan: esonerato Montella, al via l’era Gattuso

Nel corso della quattordicesima giornata del campionato di Serie A italiano il Milan arranca e trova un pareggio contro il Torino, senza riuscire a fare un gol nelle ultime 4 partite in casa. La dirigenza decide di esonerare Vincenzo Montella, affidando la squadra all’allenatore della Primavera della squadra, Rino Gattuso, ex giocatore noto a tutti con il soprannome di Ringhio.

L’era Gattuso

Grande attesa per la conferenza stampa del nuovo allenatore del Milan, che ad oggi è settimo in classifica, con un gioco che non riesce a decollare e ad ottenere quanto meriterebbe. Il nuovo mister dichiara che per migliorare la situazione “c’è solo bisogno di passione, di amare questo lavoro, qui penso di avere tutto questo”.

Milan: esonerato montellaSicuramente la sua posizione è invidiata da molti, visto che il Milan è una delle squadre di punta italiane e si merita di fare molto meglio rispetto a quanto avvenuto nel corso del campionato di quest’anno. L’era Gattuso comincia con una dichiarazione di intenti: il nuovo allenatore intende agire soprattutto sul carattere dei giocatori, per tirare fuori un gioco migliore di quello visto sino ad oggi.

Secondo il mister serve maggiore grinta, spirito battagliero e maggiore compattezza per ottenere i risultati sperati. Il gioco c’è, serve “capacità di soffrire”. Ovviamente insieme al nuovo allenatore è arrivato anche lo staff tecnico al gran completo, con Luigi riccio come allenatore in seconda e Marco Sangermani come analista dei match.

Le promesse di Gattuso

Come da rito, le dichiarazioni di intenti di un nuovo allenatore di un’importante squadra di calcio, per altro arrivato dopo un avvio di stagione del tutto in sordina, sono le più ottimistiche possibili. Chiaramente Gattuso sente sulle sue spalle una forte responsabilità, verso la dirigenza della squadra, ma anche verso i tifosi, che seguono il Milan ogni domenica con trepidante attesa.

Per rimediare ad un gioco smorto e poco incisivo ci vorranno dei risultati nell’immediato, cosa che potrebbe far piacere a chi si dedica alle scommesse live, visto che un Milan agguerrito non può far altro che accendere nel modo migliore alcune delle partite in programma nelle prossime settimane.

Il primo appuntamento del Milan sul campo da gioco è Domenica contro il Benevento, quindi sono in molti a pensare che la partita sia già decisa sin da ora. Stiamo però a vedere, perché un importante cambio sulla panchina può causare diversi cataclismi all’interno di una squadra così importante.

Un calcio diverso

Come potevasi immaginare, Gattuso ha preannunciato la sua intenzione di cambiare il calcio del Milan, di voler modificare pesantemente tattiche, allenamenti coinvolgimento. La squadra non è fatta solo dai giocatori in campo, ma da tutti coloro che ruotano attorno a questo mondo. La sua visione è totalmente diversa rispetto a quella di Montella, quindi la squadra si troverà ad affrontare un modo diverso di giocare, ma anche di allenarsi.

Staremo a vedere se i risultati importanti arriveranno nell’immediato futuro, sicuramente i tifosi sono in attesa di qualche segnale positivo, visto che la squadra è stata abbastanza avara di soddisfazioni nelle ultime settimane.

Post Comment